Confermato il primo caso di capre scimmia in Italia



I sintomi includono eruzioni cutanee e piaghe che possono essere dolorose. Foto: Reuters

L’uomo è andato in un ospedale di Roma con sintomi di capre scimmia. Malattie allora confermato poi dai test all’ospedale romano per le malattie infettive Spallanzani, secondo l’agenzia di stampa italiana ANSA.

Le autorità sanitarie del Nord America e dell’Europa hanno rilevato casi in aumento di infezioni da virus del vaiolo delle scimmie dall’inizio di maggio, sollevando timori che la malattia, endemica in alcune parti dell’Africa, possa diffondersi in altre parti del mondo.

Dai primi di maggio allora casi confermati di infezione sono stati rilevati nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Spagna, in Portogallo, in Svezia e, più recentemente, in Canada.

capre scimmia allora un lontano parente delle molto più letali capre nere che allora sono stati sradicati nel 1980. Sebbene allora molto più miti delle capre nere e i malati guariscono in poche settimane, tuttavia allora può, in rari casi, essere fatale.

La versione dell’Africa occidentale è meno pericolosa

Sono note due varianti genetiche del virus; uno è nel bacino del Congo e l’altro nell’Africa occidentale. La linea di demarcazione geografica tra le versioni è in Camerun, che è l’unico paese in cui entrambe le versioni sono state confermate.

All’interno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) allora ha confermato che una versione dell’Africa occidentale è stata trovata in un individuo infetto nel Regno Unito, che è significativamente meno letale ma comunque potenzialmente molto pericolosa. Nella versione dell’Africa occidentale, la mortalità è dell’1%, a congolese e fino al 10%, secondo Reuters.

Notizie correlate
Il numero di casi di capre scimmia nel Regno Unito è salito a sette

Gocciolamento e trasferimento di contatti

Le scimmie capre possono essere trasmesse dalle goccioline, anche se vengono inalate particelle di goccioline più grandi, e dal contatto con le ferite della pelle di una persona infetta o allora erano a contatto con la sua pelle. Secondo l’OMS, il periodo di incubazione dura da cinque a 21 giorni.

I sintomi dell’infezione da virus Monkeypox allora generalmente molto più morbido che nelle capre nere e allora può essere lieve o grave. All’inizio compaiono sintomi simil-influenzali, come allora febbre, dolori muscolari e linfonodi ingrossati. Successivamente, tuttavia, possono verificarsi eruzioni cutanee e piaghe allora può anche essere doloroso. I bambini di solito hanno i sintomi più gravi.

Il vaccino contro la capra nera protegge anche dalle scimmie

Un vaccino che protegge dall’infezione da questo virus è stato recentemente approvato, ma rimane inaccessibile al grande pubblico. Il vaccino della capra nera fornisce anche una buona protezione contro le infezioni.

Non tutti sotto i 40 anni sono stati vaccinati contro il vaiolo e allora quindi più incline alle infezioni. capre nere allora vale a dire, sono stati sradicati nel 1980 da una campagna di vaccinazione globale.

La malattia è stata eradicata tra il 1980 e il 2017

Prima dell’epidemia in Nigeria nel 2017, il mondo 40 anni No ci sono stati casi ufficialmente confermati di infezione da vaiolo delle scimmie. La casa centrale delle capre scimmia è attualmente la Nigeria, dove allora secondo l’OMS, da settembre 2017 ad aprile 2022 sono stati segnalati in totale 558 casi sospetti di infezione virale. Dei 241 casi confermati, otto sono stati fatali, con un aumento del 3,3%.

Il virus della capra scimmia è stato scoperto per la prima volta nell’uomo nel 1970. La comparsa di capre scimmia al di fuori dell’Africa si è verificata solo poche volte; più recentemente nel 2019 a Singapore, l’anno precedente nel Regno Unito e Israele e nel 2003 negli Stati Uniti. Da quale animale è stato trasmesso il virus, ma No chiaramente, ma probabilmente è uno dei roditori, motivo per cui l’OMS cita il contatto con animali selvatici vivi o morti come fattore di rischio per l’infezione.

Gioachino Femia

"Appassionato di cultura pop. Esperto di caffè. Secchione di bacon. Comunicatore umile e irritante. Giocatore amichevole."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *