Edi Pucer raccontò questa verità su Darja Zgonc qualche tempo fa ed è la stessa anche oggi – Local Gossip

I conduttori Edi Pucer e Darja Zgonc formano da anni una squadra consolidata nella 24 Ore di POP TV, ma all’inizio la loro relazione non era così.

“Ricordo ancora Darje dai tempi in cui stavo facendo il tirocinio a TV Koper. Era una giovane e aspirante giornalista lì. Ricordo che non capivo perché fosse un po’ riservata nei miei confronti, ma più tardi, mi disse che pensava Ho ottenuto il lavoro perché avrei dovuto uscire con la figlia del capo,” Il conduttore di notizie 24 ore su 24 Edi Pucer ci ha parlato qualche tempo fa per la rivista Story della sua collega di lunga data, la co-conduttrice Darja Zgonc.

Oggi, ovviamente, il loro rapporto è completamente diverso e vanno perfettamente d’accordo anche a telecamere spente. “Siamo cresciuti entrambi in riva al mare, in un ambiente un po’ più capriccioso, più ventoso, un po’ più aperto. Beh, almeno prima era così, oggi le cose sono cambiate. Fin da piccoli seguivamo entrambi i media sloveni ma anche italiani, andavamo al cinema o a teatro da una parte o dall’altra del confine… mi sembra che entrambi abbiamo un approccio un po’ più mediterraneo alla vita, sono spesso anche forti, ci piace gesticolare.” Darja ha parlato della loro relazione qualche tempo fa.

Vlado Kreslin ha raccontato una storia del genere su sua madre, e molti ne avranno nostalgia.

Darja ammette che lavorare in televisione è soprattutto lavoro di squadra ed è quindi ancora più importante che i colleghi mantengano buoni rapporti. “Lavorare in televisione è essenzialmente un lavoro di squadra. In un certo senso dipendiamo gli uni dagli altri: ogni spettacolo è il risultato di una stretta collaborazione tra cameramen, montatori, giornalisti, presentatori, montatori, produttori e tutti coloro che sono coinvolti nel processo creativo.” lo ha rivelato la nostra nota conduttrice a Jana qualche tempo fa.

Mankica Kranjec/POP TV

“Se si rompe un collegamento, tutto può deteriorarsi rapidamente. Per questo è importante capirsi bene e che la comunicazione reciproca sia rapida e aperta. Siamo tutti nella stessa stanza, al consiglio, dove tutti combattono tempo e occasionali crisi creative a modo loro, quindi a volte c’è un po’ di tensione, ma non dura mai a lungo,” non lo ha nascosto.

Nonostante Darja ed Edi siano una coppia sposata affermata a livello professionale, non si frequentano ancora molto nella loro vita privata. “Non usciamo insieme tutto il tempo quando siamo liberi. Il nostro lavoro e la nostra vita privata sono piuttosto separati”, ha detto Edi a Story qualche tempo fa, e Darja ha aggiunto. “Ci prendiamo un drink dopo lo spettacolo, oppure a Capodistria quando ci incontriamo. Per il resto ognuno ha la propria vita, il proprio partner, la propria famiglia.”

Sembra che siano rimasti un buon tandem per anni, ed è per questo che molti spettatori hanno mancato Darja qualche tempo fa, quando rimase a casa per diverse settimane a causa del mal di schiena, e molti erano già così preoccupati per la sua salute che già pensava che non sarebbe mai più tornata alla POP TV. Ebbene, ormai da qualche tempo tutto è tornato alla normalità e molti spettatori si sono sentiti sollevati.

Video bonus: Una conversazione con Anica Mikuš Kos. Anica Mikuš Kos è una voce professionale riconoscibile nel pubblico che, attraverso il suo nobile lavoro, evidenzia i problemi sociali attuali, in particolare la questione della salute mentale dei bambini e gli approcci comunitari alla loro protezione. I suoi pensieri sono sempre intrisi di una forte etica prosociale e compassione.

Durante la conversazione, ha parlato anche di resilienza – la resilienza psicologica che aiuta gli individui e le comunità a superare le difficoltà e a riprendersi da eventi difficili – e di riconoscere ed evidenziare il buono nelle persone, anche nelle circostanze più buie e difficili.

Giuliano Presutti

"Tipico pensatore. Impenitente alcolista. Fanatico di Internet. Difensore della cultura pop. Drogato di TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *