Gli incendi sono sotto controllo, ma i vigili del fuoco qui e in Italia restano vigili


Vigili del fuoco a Veliki Ovčnjak.  Foto: sede CZ per Notranjska
Vigili del fuoco a Veliki Ovčnjak. Foto: sede CZ per Notranjska

I vigili del fuoco a terra adatteranno il firewall alle nuove condizioni, ha annunciato la direzione regionale della protezione civile. Oggi, 60 vigili del fuoco di Lubiana restano in servizio fino alle 19:00. Regioni, quindi il turno di notte sarà ridotto a 15 vigili del fuoco. Inoltre, il turno diurno e notturno della domenica dovrebbe comprendere anche 15 vigili del fuoco, ha spiegato il manager. colloqui Simon Vendramin.

Come ha detto, la pioggia ha leggermente migliorato la situazione, ma non abbastanza per dire che l’incendio è completamente spento, quindi i vigili del fuoco rimangono sul posto.

Vigili del fuoco degli altri Regioni sarà rimandato a casa stasera, i vigili del fuoco del Primorskiy settentrionale e i vigili del fuoco di Obalno-Karska rimarranno sulla scena dell’incendio e si alterneranno Regioni. “Per dare il cambio ai vigili del fuoco dei vigili del fuoco locali e delle compagnie circostanti, che in questo momento sono stati i più sopraffatti”, spiega Vendramin.

Lunedì mattina, secondo le sue previsioni, effettueranno una valutazione della situazione e prepareranno un nuovo piano per la protezione e il controllo delle zone di fuoco.

Da parte italiana saranno in servizio vigili del fuoco italiani, agenti della guardia forestale e della protezione civile, al momento non è richiesto l’aiuto dei vigili del fuoco sloveni.

Finalmente una tranquilla giornata sul Carso

Una scena di Kostanjevica sul Carso.  Foto: Ervin Čurlič/CZ sede regionale per il nord della Primorska
Una scena di Kostanjevica sul Carso. Foto: Ervin Čurlič/CZ sede regionale per il nord della Primorska

“Grazie a tutti coloro che hanno domato questo mostro di fuoco”

I residenti di Kostanjevica nel Carso hanno scritto una lettera speciale per ringraziare tutti coloro che hanno combattuto l’incendio nel Carso negli ultimi 15 giorni. Hanno scritto di voler ringraziare i vigili del fuoco volontari e professionisti, il quartier generale di stanza a Kostanjevica, l’aviazione, la protezione civile, l’esercito, la Croce Rossa, i servizi sanitari di emergenza, la polizia, taglialegna e forestali, cacciatori, volontari, sindaci e altri che “hanno domato questo mostro di fuoco”. “La tragedia che ci ha segnato ci ha unito anche. L’aiuto è arrivato da ogni angolo, cordialità lei vinse” hanno aggiunto.

Come riportato presso la sede regionale della protezione civile nel Litorale settentrionale, Kostanjevica na Karst è diventata nei giorni scorsi una sorta di centro della Slovenia, poiché lì si trovava la sede dell’intervento, dove sono transitate le rotte di molti vigili del fuoco provenienti da tutta la Slovenia e altri servizi della sistema di protezione e salvataggio.

Conversazione con Stanko Močnik, comandante della Regione Incendi del Litorale Settentrionale: Gli eroi sono tutti coloro che hanno e stanno ancora lottando contro gli incendi nel Carso

Agata Lucciano

"Propenso ad attacchi di apatia. Evangelista della birra. Incurabile maniaco del caffè. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *