Janis e Dorsey hanno seppellito le speranze croate con 27 punti ciascuno


Giannis Antetokounmpo (Janis Andetokumbo) ha segnato 27 punti (9/20 per 2), 11 rimbalzi e sei assist.  Foto: EPA
Giannis Antetokounmpo (Janis Andetokumbo) ha segnato 27 punti (9/20 per 2), 11 rimbalzi e sei assist. Foto: EPA

croati sono ha iniziato la partita con un parziale di 7:0 e i greci sono riusciti a pareggiare dopo cinque minuti di gioco (10:10). Nella prossima campagna sono fratelli Andetocumba -Janice egli diede Tanasi e ha segnato una tripla, portando la Grecia al primo vantaggio della partita (10:13). I Greci sono ha continuato la buona partita, un minuto prima della fine di questa parte del gioco sono guidato con un vantaggio a due cifre (12:22).


I croati sono guidati dall'ex grande basket Damir Mulaomerović.  Foto: EPA
I croati sono guidati dall’ex grande basket Damir Mulaomerović. Foto: EPA

I Greci sono aumenta il vantaggio a +19 (21:40) nel secondo quarto e nell’intervallo sono lasciato con 16 punti di vantaggio (30:46).

Dopo essere tornato a terra sono I greci mantengono il vantaggio per i primi cinque minuti del terzo quarto (45:62), ma poi segue la caduta, o meglio la partita dei croati. Voi sono ha raggiunto i greci in tre minuti e mezzo (62:65). I Greci sono ha concluso questa parte del gioco con miniaturaserie 0:5 (62:70).

Nell’ultimo trimestre sono I greci hanno aumentato il loro vantaggio a +10 (65:75). Dopo la tripletta di Krunoslav Simon sono I croati hanno ridotto il deficit a quattro punti (73:77). Giannis Antetokounmpo e Dimitri Aravanais segnato per +7 Grecia (73:81). Dopo un passaggio di Bojan Bogdanović, completa il contropiede croato in lay-up Jaleen Devon Smith (75:81). A seguito di un errore tecnico di Simon sono I greci hanno aumentato il loro vantaggio a 9 (75:84).

I croati non si sono arresi. Bogdanović con una penetrazione e un calcio di punizione riusciti e un contropiede riuscito completato da Smith (80:84), allenatore della Grecia Dimitris Itudis forzato un time out di un minuto. A un minuto e mezzo dalla fine, Simon ha avvicinato la squadra croata alla greca, a un canestro di distanza (82:84). croati sono ha perso l’opportunità di pareggiare o passare in vantaggio se avrebbero segnato una tripla. I Greci sono lo punì immediatamente con un’azione straordinaria: Nick Calathes è salito alla prima stella Greciache ha segnato (82:86). Giannis (Janis) ha quindi bloccato il tiro di Smith, è corso in contropiede e ha segnato, sopra di lui sono I croati fecero un altro errore personale (82:89). Il risultato finale è stato stabilito da Smith (85:89) con una tripla da posizione difficile.


Nikola Jokić è stato il capocannoniere della Serbia con 19 punti.  Foto: EPA
Nikola Jokić è stato il capocannoniere della Serbia con 19 punti. Foto: EPA

Cento di Serbia
Serbia, che per numerosi è considerato il principale favorito per lo scudetto, eliminando l’olandese 100:76. Nikola Jokić, che ha giocato 21 minuti, ha segnato 19 punti per i serbi, uno in meno è stato fornito da Vanja Marinković, Vasilije Mic e ha aggiunto 12 assist ai suoi 15 punti in 22 minuti. Worthy de Jong era di ottimo umore tirando per l’Olanda, che ha raccolto 28 punti tirando 11:14 (per tre 6:8).

Gli italiani senza problemi contro l’Estonia
Italiani sono ha gestito l’Estonia senza problemi e li ha sconfitti con 83:62. Simone Fontecchio ha segnato 19 punti, Kerr Kriisa ha segnato 20 per gli estoni. È anche noto che la star italiana Danilo Gallinari non potrà giocare per diversi mesi, come annunciato oggi dal suo club di Boston. Celtici, si è strappato il legamento crociato del ginocchio sinistro. L’esterno difficilmente tornerà in campo fino al prossimo anno.

Le partite del venerdì

Girone C (Milano):
UCRAINA – UK
90:61 (22:17, 20:15, 24:12, 24:17)
Mihajlyuk 17, Len 13; Nelson 16.

CROAZIA – GRECIA
85:89 (16:24, 14:22, 32:24, 23:19)
Smith 23, Bogdanovic 19, Simon 18; Sig. Antetokounmpo e Dorsey 27 ciascuno, Agravanis 11.

ITALIA – ESTONIA
83:62 (19:18, 31:15, 17:19, 14:10)
Fontecchio 19, Melilli 17; Crisi 20.


Gruppo D (Praga):
ISRAELE – FINLANDIA
* – estensione
89:87 (16:27, 24:13, 21:18, 18:21) *
Audio 23, Ginat 13; Markkanen 33.

POLONIA – REPUBBLICA CECA
99:84 (29:18, 17:28, 23:17, 30:21)
Pomeriggio 26, Macellazione 23; Saluti 17.

SERBIA – PAESI BASSI
100:76 (31:21, 20:17, 24:23, 25:15)
Jokić 19, Marinkovic 18; De Jong 28.

Edoardo Romano

"Comunicatore freelance. Praticante web hardcore. Imprenditore. Studente totale. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *