Mattarella dopo la sua rielezione: accettato un nuovo mandato per “senso di responsabilità”


Foto: EPA
Foto: EPA

I giorni difficili delle elezioni del Presidente della Repubblica in mezzo a gravi emergenze in campo sanitario, economico e sociale richiedono senso di responsabilità e rispetto delle decisioni del Parlamento“, ha detto Mattarella dopo le elezioni di sabato.

Queste circostanze ci impongono di non sottrarci ai doveri a cui siamo chiamati e che devono prevalere su opinioni personali diverse.“, ha aggiunto. Nel contempo, ha ringraziato i parlamentari ei delegati degli Stati che hanno partecipato all’assemblea elettorale di 1.009 membri per la fiducia che gli hanno dimostrato.

Mattarella, 80 anni, ha sempre insistito sul suo ritiro e non era interessato a un ulteriore mandato, ma sabato i funzionari del partito guidati dal presidente del Consiglio Mario Draghi lo hanno giurato convinto di rimanere in carica per il bene del Paese.

Giura tra pochi giorni

L’attuale presidente italiano Sergio Mattarella Sabato è stato rieletto presidente del Paese. Ha ricevuto 759 voti, il secondo numero più alto nella storia delle elezioni. Solo Sandro Pertini ha ricevuto di più nel 1978.

Finora l’unico presidente rieletto è stato il predecessore di Mattarella, Giorgio Napolitano, che, per risolvere la crisi, è rimasto in carica per altri due anni nel 2013 per un secondo mandato, fino a gennaio 2015. Mattarella dovrebbe prestare giuramento per un nuovo mandato il 3 febbraio, alla scadenza del suo attuale mandato di sette anni.

Janko Petrovec su quanto hanno mostrato le elezioni presidenziali italiane

Un’alleanza divisa di centrodestra

All’ottavo scrutinio Partito Democratico, Movimento Cinque Stelle, Live Italy, Forward Italia e Lega hanno invitato i propri rappresentanti a sostenere Mattarella. Il partito di estrema destra Fratelli d’Italia, che forma anche un’alleanza di centrodestra con Next Italy e Lega, ha votato contro. Capo dei Fratelli d’Italia Giorgio Melone dopo la votazione, ha sottolineato che l’alleanza di centrodestra attualmente non esiste. Antonio Tajani del partito Next Italy, intanto, calmava le sue passioni. “Ci sono giorni in cui il tono si alza, ma vedrai che le cose andranno a posto dopo,” Egli ha detto.

Intanto la Lega non ha ancora risposto alle dichiarazioni di Meloni. Hanno solo annunciato che sarebbe stato il loro leader Matteo Salvini hanno convocato nei prossimi giorni un consiglio di partito, durante il quale si discuterà anche di un’ulteriore cooperazione con il centrodestra. Salvini, che secondo gli analisti è visto come il più grande perdente delle elezioni, viene criticato anche all’interno del partito.

Le elezioni presidenziali hanno anche causato disaccordi all’interno del movimento populista Cinque Stelle. Ministro degli Affari Esteri dai ranghi di questo partito Luigi Di Maio ha criticato il leader del partito Giuseppe Conte per cattiva condotta nei negoziati, anche se non l’ha menzionato per nome. Ha chiesto una riflessione interna al partito.

Conte ha reagito duramente a queste parole e ha detto che avrebbe chiesto spiegazioni anche a Di Maio, essendo anche lui coinvolto nella trattativa.

Leader del Partito Democratico di centrosinistra Enrico Letta tuttavia, ha detto che l’elezione di Mattarella è un “risultato molto positivo” che, con Draghi come primo ministro, porta un anno di stabilità al Paese. Tuttavia, durante la settimana elettorale è diventato chiaro che la politica italiana era in crisi, ha aggiunto.

Nell’ultima settimana sono quindi aumentate le divisioni all’interno dei partiti e anche all’interno dei campi politici. Analista politico italiano Francesco Galetti ha detto che la domanda chiave ora è se la grande maggioranza che è la pietra angolare del governo di Draghi esisterà ancora tra giorni. “Altrimenti, la situazione diventerà presto insostenibile,“, ha sottolineato per l’agenzia di stampa francese AFP.

un altro analista Wolfgang Piccoli nel frattempo è convinto che ripristinare la fiducia nella coalizione di governo sia “quasi impossibile”. Ulteriori integrazioni sono probabili sia all’interno dei singoli partiti che delle alleanze, ha affermato.

Mattarella – il nuovo vecchio presidente

Agnese Alfonsi

"Fanatico di Internet. Organizzatore malvagio. Fanatico della TV. Esploratore. Appassionato di social media amante degli hipster. Esperto alimentare certificato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *