Mattarella rimane presidente dell’Italia, ma forse non per un intero mandato

Un buon binomio: Sergio Mattarella presidente e Mario Draghi presidente del Consiglio promettono stabilità in questi tempi instabili.

Solo gli abbonati ai piani Večer Plus e Večer Premium possono accedere alla libreria di contenuti popolari che scegli facendo clic su ❤ nell’articolo.

Consentiamo solo agli abbonati ai pacchetti Večer Plus e Večer Premium di ascoltare le notizie a voce.

Sergio Mattarella è stato rieletto Presidente della Repubblica Italiana. Sabato sera, all’ottavo scrutinio, ha ottenuto 759 voti e ha ampiamente superato il quorum della metà dei 1.009 elettori, membri dei due rami del parlamento e rappresentanti di venti Stati. La sua elezione dopo una settimana di trattative infruttuose e sette voti è una conferma della stabilità dell’Italia. Mario Draghi resta Presidente del Consiglio, la coalizione di governo resta invariata, anche se ci si può aspettare molta tensione, perché tra poco più di un anno ci saranno regolari elezioni parlamentari in Italia e la febbre pre-elettorale si è già impossessata della politica.

Alla fine hanno votato per Mattarella ben 759 elettori su un totale di 1.009

Si è lasciato convincere

La decisione per Mattarella, dopo che i politici hanno “bruciato” un bel po’…

Gioachino Femia

"Appassionato di cultura pop. Esperto di caffè. Secchione di bacon. Comunicatore umile e irritante. Giocatore amichevole."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *